Ripartono i trasportatori e scioperano i portuali: autostrada in tilt

Come tutti i martedì, il grande traffico riparte in autostrada. Con lo sciopero di oggi, però, c'è grande caos: code in direzione Venezia e aree di sosta piene

Ai soliti martedì neri sulle autostrade regionali, si aggiunge oggi lo sciopero al porto di Trieste, che sta causando aree di sosta piene e coda in autostrada.

Martedì 1 ottobre

Una giornata – il martedì -  che da sempre si caratterizza per i picchi di traffico, oggi è diventata ancora più difficile da gestire a causa dello stato di agitazione dei lavoratori del porto di Trieste. I mezzi pesanti diretti al porto di Trieste quindi, non potendo entrare nello scalo e nemmeno nelle aree di sosta autorizzata, vengono dirottati dalla A4 verso la A34 a Villesse di modo che possano parcheggiare all’Autoporto Sdag di Gorizia. La carreggiata est (direzione Trieste) è interessata da code fra Palmanova e Villesse in seguito al “filtraggio” dei mezzi pesanti. La circolazione risulta fortemente congestionata anche nella carreggiata opposta a causa del fenomeno tipico del martedì, ovvero della ripartenza degli autotrasportatori che provengono dall’Est Europa. Attualmente ci sono code fra Villesse e San Giorgio in direzione Venezia e all’altezza del bivio A4/A23 sempre verso Venezia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

Torna su
UdineToday è in caricamento