In strada per rimuovere un cinghiale morto: l'animale si sveglia e lo carica

E' successo ieri sera a Precenicco. Il coordinatore regionale del servizio di vigilanza per Federcaccia era intervenuto per rimuovere la carcassa dell'animale. E' illeso per miracolo

Immagine d'archivio

Era stato chiamato per intervenire sulla statale 14 a Precenicco per la rimozione della carcassa di un cinghiale, morto dopo essere stato investito da un'auto, salvo poi ritrovarsi a tu per tu con l'animale ancora vivo e alla carica.

E' successo nella serata di ieri quando il coordinatore regionale del servizio di vigilanza per Federcaccia, Salvatore Salerno, giunto sul posto si sarebbe avvicinato all'animale per coprirlo e cominciarne la rimozione quando questo si sarebbe improvvisamente svegliato e si sarebbe fiondato alla carica contro il povero malcapitato.

Il cinghiale probabilmente reso aggressivo dalle ferite riportate ha cominciato la carica in pochi secondi senza lasciare tempo all'uomo di rendersi conto che l'animale era ancora vivo e vegeto.

La prontezza di riflessi ha fatto sì che l'uomo riuscisse a schivare l'animale anche se di pochi centimetri uscendo illeso da questa avventura, mentre il cinghiale è tornato in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta da un’acquasantiera, muore a 7 anni

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento