Un'interpellanza per chiedere un percorso alternativo per la ciclabile di via Zanon

A presentarla il consigliere Luca Onorio Vidoni che la ritiene pericolosa per gli amanti delle due ruote

Un percorso alternativo per la ciclabile di via Zanon. A chiederlo con una interpellanza rivolta al Primo cittadino della città di Udine e alla sua giunta, il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Luca Onorio Vidoni.

“In occasione della discussione in Consiglio comunale del Documento Unico di Programmazione e del Bilancio triennale 2019-2021 del Comune di Udine è stato approvato, tra gli altri, - fa sapere Luca Onorio Vidoni - un ordine del giorno da me presentato con cui impegnavo il sindaco e la giunta a valutare la possibilità di rivedere il tragitto della pista ciclabile di via Cosattini - via Zanon realizzandone uno alternativo".

"Quella esistente - prosegue il consigliere - è una pista ciclabile ad alta pericolosità, poichè realizzata tra il marciapiede e i posteggi delle automobili motivo per cui si verificano numerosi incidenti. Visto che il tratto di ciclabile rientra nel piano di revisione della Ciclovia Alpe Adria sono sicuro che la giunta troverà al più presto una soluzione mettendo in sicurezza il percorso o realizzandone uno migliore.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento