Via Baldasseria Alta, lavori fognari conclusi

Presidente Gomboso: "Risolte le criticità delle fognature a cielo aperto". Assessore Pizza: "Un impegno quotidiano congiunto Cafc-Comune sempre premiante"

Lo stato di fatto ante cantiere

Niente più fogne a cielo aperto. Niente più cattivi odori. Si mette la parola 'fine' alle lamentele che da anni andavano avanti per la situazione di disagio vissuta dai residenti di via Baldasseria a causa del canale fognario a vista. Da qualche settimana sono terminati i lavori di tombamento della fognatura del collettore laterale in Baldasseria Alta appaltati da CAFC spa ad un’impresa friulana.
Le operazioni - iniziate il 26 gennaio di quest'anno - hanno interessato il tratto di canale fognario per acque miste che si sviluppa tra via Baldasseria Alta e l’attraversamento della linea ferroviaria Udine-Gorizia-Trieste.  L'importo contrattuale è pari a 80 mila 640 euro e l'impegno di spesa a quadro economico risulta di complessivi 115 mila euro. 
I cittadini hanno potuto apprezzare i risultati di questo lavoro che chiude per sempre l'increscioso capitolo della fognatura open air causa, soprattutto in periodi di assenza di piogge, della propagazione nell’ambiente di cattivi odori riconducibili al deflusso delle portate di magra. CAFC aveva deciso che era necessario intervenire quanto prima per sanare la situazione mediante l’interramento di gran parte del canale per un tratto di complessivi 60 ml. Sono stati utilizzati manufatti prefabbricati di grandi dimensioni (2 m di lunghezza e 2,5 m di altezza) in grado di garantire il deflusso in condizioni di piena della portata di progetto stimata in 7 metri cubi al secondo per eventi con cadenza decennale.

“Continua così l'attività – dichiara il Presidente Eddi Gomboso – programmata da Cafc per migliorare il Servizio idrico integrato in città”. Plauso viene espresso dall'assessore Enrico Pizza che sottolinea: “La stretta sinergia fra Comune e Cafc continua a dare risposte concrete alle istanze dei cittadini ai quali intendiamo assicurare tutte le condizioni di vivibilità possibili per migliorare il senso di appartenenza ad una comunità istituzionale che recepisce le loro richieste. La richiesta del quartiere è sempre stata sostenuta dal vicesindaco Carlo Giacomello fin da quando era presidente di Circoscrizione. Sono quindi particolarmente lieto, ora che mi appresto a concludere il mio mandato amministrativo, di vederla finalmente soddisfatta”.

In basso il cantiere concluso

A cantiere concluso-2

In basso la posa canne armate

Posa canne armate (1)-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto nelle notte, feriti 4 ragazzi friulani

  • Cronaca

    Papà si distrae un attimo e perde la figlioletta

  • Cronaca

    Furti in auto: i ladri colpiscono in città e in provincia

  • Cronaca

    Fischi e insulti per il sindaco Fontanini, lui risponde con "Viva la Resistenza, vive il Friûl"

I più letti della settimana

  • Due morti in A23 in un tamponamento a catena

  • Scontro in Veneto, grave un 23enne dj friulano

  • Due donne sono le vittime del terribile incidente autostradale sulla A23

  • Carne bandita, a Pasquetta si inaugura il primo borgo vegano d'Italia

  • Si scontrano auto e moto, centuaro elitrasportato in ospedale

  • Incidente mortale sulla A23, scontro tra un camper e un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento