Chiusa la scalinata di via Cernaia, Ciani: «Un passo verso la normalità»

«Negli anni — dice l'assessore — il posto era diventato un punto di ritrovo per spacciatori e consumatori di eroina»

«Oggi abbiamo compiuto un nuovo e importante passo verso il ritorno alla normalità della città di Udine, diventata negli anni una vera e propria giungla fatta di spaccio, prostituzione e criminalità. Questa mattina infatti, assieme alla Polizia di Prossimità, abbiamo finalmente chiuso e ripulito scala Ermacora e Fortunato, che collega via Cernaia al cavalcavia che immette in viale Palmanova, diventata un punto di ritrovo per spacciatori e consumatori di eroina, come dimostra la presenza tra i rifiuti di siringhe e strisce di carta stagnola annerite dalla fiamma dell’accendino. Ma evidentemente i frequentatori della scalinata si intrattengono anche in altri modi, considerando i molti preservativi usati abbandonati sui gradini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'annuncio della chiusura

L'appello

Lo dichiara l’assessore alla sicurezza del Comune di Udine Alessandro Ciani, sul posto, a pochi giorni dal primo sopralluogo, per chiudere l’accesso alla scala. «I cittadini di Udine non possono rimanere ostaggi di spacciatori, consumatori di eroina e prostitute ed è per questo che da parte di questa Giunta non c’è e non ci sarà alcuna tolleranza nei confronti di chi decide di vivere al di fuori delle regole della convivenza civile stabilite dalla legge. Ringrazio quindi tutti i cittadini della zona che mi hanno segnalato questa situazione inaccettabile e rivolgo un appello a chiunque assista in futuro a scene o situazioni del genere: contattatemi, sono a vostra disposizione. E considerando le tantissime richieste di intervento, le segnalazioni e i ringraziamenti per quanto stiamo facendo, posso dire che i cittadini hanno capito che questa Giunta è dalla parte loro e non dalla parte dei delinquenti».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

Torna su
UdineToday è in caricamento