Una giovane friulana rilancia il museo del Bardo di Tunisi

Si tratta della 30enne Chiara Artico. Domani sarà ai microfoni di Radio3 per raccontare la sua esperienza

Il rilancio del Museo del Bardo affidato alla 30enne Chiara Isadora Artico, economista della cultura di scuola Ca’ Foscari. La giovane friulana è impegnata in un progetto di valorizzazione e rilancio culturale e turistico delle aree archeologiche della Tunisia settentrionale e della Sicilia orientale, dai patrimoni Unesco degli scavi archeologici di Cartagine, allo stesso Museo del Bardo e siti di importanza mondiale come l’insediamento di Mokarta, e gli scavi ellenici di Segesta in provincia di Trapani. 

Invitata a raccontare la propria esperienza, la Artico spiegherà quali sono le iniziative in un’intervista a Radio 3, intervenendo mercoledì 10 alle 11 nel programma Lovely Planet.
 Chiara Isadora Artico è ricercatore all’ateneo veneziano. Si è occupata di numerose attività per la valorizzazione di patrimoni culturali, materiali e immateriali. Inoltre è direttore artistico del festival internazionale B#Side War, rassegna che dal Friuli Venezia Giulia coinvolge cinque paesi e le più importanti rappresentanze artistiche e di ricerca da tutto il mondo.

Chiara Artico

chiara.artico-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

  • Morto tra le fiamme di casa sua, si indaga per omicidio

Torna su
UdineToday è in caricamento