Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

Gli agenti hanno sorpreso quattro giovani intenti a passare assieme una serata nonostante i divieti previsti dal decreto ministeriale

A cena tutti e quattro insieme, nonostante i divieti previsti per il contenimento del Covid 19. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri a Udine. A richiedere l'intervento della Polizia, intorno alle 22.30, una vicina di casa insospettita dagli schiamazzi provenienti da un appartamento del condomio. E così, una volta sul posto, gli agenti hanno sorpreso quattro udinesi, tutti trentenni, cenare in compagnia. Per i tre ospiti, fuori dalla propria abitazione, è scattata la denuncia, metre per il padrone di casa non è stato adottato alcun provvedimento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

Torna su
UdineToday è in caricamento