Cavazzo: ubriaco in bicicletta, se la prende con i Carabinieri

L'uomo, nato a Monfalcone, zigzagava lungo la statale. Fermato dalla pattuglia, senza nessun motivo insultava e spintonava i due militari

I Carabinieri hanno fermato l'uomo sulla SR 512

Una normale serata per due carabinieri di pattuglia, ad un posto di blocco sulla statale 512. Alle 23.40 però, la serata di lavoro si movimenta. Una bicicletta zigzagante si dirige verso i due militari, che si avvicinano. Sulla bici un uomo in evidente stato di ebrezza, che passava da una corsia all'altra della strada, fortunatamente non molto trafficata a quell'ora.

Una volta fermato e fatto scendere dal mezzo, l'uomo cominciava ad insultare i due, e non contento, tentava di risalire a bordo della bicicletta spintonando i carabinieri. Lo "spericolato" ciclista, un 60enne nato a Monfalcone ma residente a Cavazzo Carnico, è stato portato nel carcere di Tolmezzo, dove si farà passare la sbornia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

Torna su
UdineToday è in caricamento