Migranti al lavoro per pulire le aree verdi di Udine

Fra le diverse zone i volontari hanno sistemato il Parco "Loris Fortuna, le salite che portano al castello e l'impianto Sportivo di Paderno

Volontari al lavoro nella pulizia delle aree verdi della Città. I migranti accolti a Udine si sono messi all'opera, muniti di guanti, cesoie, rastrelli, sacchi e pattumiere, lungo il sentiero che da Piazza Primo Maggio porta al Castello, nel Parco "Loris Fortuna", trasformato per l'estate in cinema all'aperto, e nel campo sportivo del Gruppo Sportivo Chiavris di Paderno.

Iniziativa di inclusione sociale

Si tratta del progetto "Cantieri in città" e i protagonisti sono i richiedenti asilo accolti sul territorio udinese, coordinati da tutor selezionati dal Comune. Il progetto, realizzato con fondi regionali del "Programma Immigrazione 2017", ha visto la collaborazione tra il Comune e le associazioni che si occupano di accoglienza in città, tra cui la Caritas, con il contributo formativo dell'Enaip Friuli Venezia Giulia. Un'iniziativa di inclusione sociale, a vantaggio della collettività, che dà un segno tangibile di impegno e volontà di partecipazione delle persone accolte sul nostro territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Locale da incubo invaso dai topi e dai loro escrementi

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Il guru della pasticceria contemporanea Biasetto ha aperto a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento