Non si ferma all'alt, scarica 10 clandestini e scappa contromano sulla A23

L'episodio si è verificato al confine di Tarvisio

L'emergenza profughi ai confini con l'Austria continua e non accenna a diminuire. E dopo la notizia dell'individuazione di 9 clandestini, 5 afghani e 4 pakistani, denunciati ieri pomeriggio per ingresso illegale, questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Tarvisio hanno tratto in arresto un passeur rumeno di 24 anni riuscendo a denunciare anche i 10 clandestini che aveva scaricato sul suolo italiano.

IL FATTO: I militari dell'Arma, impegnati in un servizio di controllo dei cittadini stranieri in transito, hanno intercettato questa mattina un furgone Fiat Scudo sospetto con targa ungherese. Quando però hanno intimato l'alt al conducente, questo, dopo aver scaricato 10 afghani sul ciglio della strada, ha accelerato cercando di dileguarsi in contromano lungo la rampa autostradale di Tarvisio Nord. Al termine di un lungo inseguimento i militari sono poi riusciti a raggiungerlo e ad arrestarlo con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Successivamente i carabinieri hanno rintracciato i 10 afghani, denunciandoli per ingresso illegale all'interno del territorio italiano.

Con l'operazione di oggi salgono a 206 i rintracci di clandestini operati dall'inizio dell'anno, con sei passeur arrestati, dalla Compagnia Carabinieri di Tarvisio comandata dal capitano Massimo Soggiu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta da un’acquasantiera, muore a 7 anni

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento