Per combattere lo spaccio a Udine in arrivo l'unità di cani antidroga

Approvata la mozione del consigliere Pittioni di Fratelli d'Italia: in arrivo il nucleo cinofilo per la lotta agli stupefacenti al Comune di Udine

Il Comune di Udine avrà dei cani antidroga per combattere lo spaccio in città: è stata infatti approvata la mozione del consigliere comunale di Fratelli d'Italia Antonio Pittioni che chiedeva "un'arma in più per stanare gli spacciatori e scovare i luoghi dove vengono nascoste le sostanze stupefacenti".

Nucleo cinofilo

La Polizia Locale di Udine si doterà di un nucleo cinofilo per contrastare lo spaccio di droga. La mozione di Pittioni è stata approvata in sede di consiglio comunale con 26 voti favorevoli, 2 contrari e 10 astenuti.
L’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani e il comandante Eros del Longo sdovranno ora individuare gli agenti di Polizia Locale che seguiranno un corso di formazione per diventare “conduttori” dei cani: l’idea è di procedere alla creazione di un’area comunale adibita a tale scopo sotto la regia di un istruttore specializzato che coordinerà l’attività dell’agente e del cane per un periodo minimo di sei mesi dopo i quali entrambi saranno pronti ad affrontare il servizio.

cani antidroga-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento