Calci e insulti al torneo degli esordienti, tutto falso per gli "Scugnizzi Napoli"

La società Asc Materdei nega quanto riferitoci da alcuni testimoni presenti sul posto e dichiara che i fatti raccontati sono privi di fondamento

"I fatti riportati nell'articolo risultano privi di qualsiasi fondamento". Così la società calcistica Asc Materdei "Scugnizzi Napoli" risponde a quanto riferito ieri dalla nostra testata in relazione a un torneo di calcio per esordienti disputato recentemente a Firenze, dove ha partecipato anche la formazione udinese della Donatello. 

Le testimionianze dettagliate che abbiamo raccolto, dal punto di vista dei campani, non hanno quindi nessun valore. "Tutto inventato di sana pianta" affermano dal capoluogo campano con un post sulla fanpage di Facebook della Materdei. 

Quanto prodotto a livello letterario dal comunicato sul web si concentra poi sul merito della vittoria nella competizione (nonostante non fosse quello l'argomento della discussione), dichiarando "attestati di stima da tutti gli addetti ai lavori" che hanno "chiesto informazioni" sui "giovani talenti" della formazione napoletana.

Schermata 2020-01-09 alle 09.19.51-2

Sulla vicenda ha detto la sua anche anche Adriasport, società organizzatrice del torneo, che ci ha inviato una nota:

Spettabile Redazione,

in merito all’articolo “Torneo di Calcio degli esordienti finisce tra calci, insulti e gomitate” da voi pubblicato l’8 gennaio 2020 su Udine Today, in qualità di organizzatori del 13° Torneo della Befana di Firenze oggetto dell’articolo, siamo a dissociarci da quanto scritto in quanto la gara di semifinale della categoria Esordienti U12 Materdei – Donatello dei bimbi del 2008 non si è assolutamente giocata tra calci, insulti e ragazzini picchiati in campo ed è terminata regolarmente con i ragazzi e i dirigenti che a termine gara si sono salutati come di consueto.

I toni della gara e soprattutto gli animi erano agonisticamente tesi da ambo le parti in quanto entrambe le squadre in campo, tecnicamente molto valide, ambivano alla vittoria per poi giocare la finale per il primo e secondo posto del torneo e difatti sul terreno di gioco hanno offerto un bellissimo spettacolo di calcio a tutti i presenti. Dalle tribune in cui erano presenti le tifoserie purtroppo lo spettacolo non è invece stato così bello come in campo in quanto lì si che gli animi erano un po’ troppo agitati e volavano parole non consone ad un torneo di calcio giovanile il cui spirito principale ricordiamo che deve essere di aggregazione, fairplay, sport e divertimento.

Tutto lo staff Adriasport dell’organizzazione del torneo e le società sportive coinvolte Materdei e Donatello, che non hanno rilasciato dichiarazioni dirette a nessun organo di stampa e si discostano da quanto scritto, sperano che i genitori e tutto il pubblico presente alle partite si preoccupi di applaudire i ragazzi in campo e di tifare sportivamente durante tutte le gare a cui partecipano. Adriasport

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Cocaina, anfetamina, cannabis e capienza massima del locale sforata

  • Figlia e padre malato bloccati in India: lui non si sveglia ma l'ospedale vuole essere pagato

Torna su
UdineToday è in caricamento