Ritrovato il cadavere di un uomo nel fiume ad Aquileia

Il soggetto è stato individuato da un cacciatore questa mattina. Non è stato ancora identificato

Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina nel fiume Terzo — un corso d’acqua che poi confluisce nella Natissa —, ad Aquileia. A notarlo, nei pressi di un ponte, un cacciatore, che ha avvertito i carabinieri. Sul posto gli uomini della stazione locale assieme ai colleghi di Cervignano, facenti riferimento alla Compagnia di Palmanova diretta dal capitano Stefano Bortone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le caratteristiche

Apparentemente il soggetto ha un’età tra i 30 e i 40 anni. Non aveva addosso dei documenti e di conseguenza non è stato identificato per il momento. Nel territorio del Comuune di Aquileia non risultano persone scomparse. Secondo le prime indiscrezioni la morte risalirebbe ad alcuni giorni fa e sul corpo del defunto non sembrano esserci segni che possano ricondurre a responsabilità di terze persone nella morte dell’individuo, ma per il momento nessuna ipotesi è esclusa dagli investigatori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

Torna su
UdineToday è in caricamento