Cadavere in Tagliamento, il ritrovamento di fronte a Lignano

Il corpo senza vita è stato recuperato sulla sponda veneta, nei dintorni del ristorante "Al Ponte". Dall'altra parte del fiume c'è il porto turistico di "Marina Punta Verde"

Il cadavere di Luciano Pascottini, 76enne di Bevazzana di Bibione, è stato rinvenuto in Tagliamento, sulla sponda veneta del fiume stamattina. La salma è stata segnalata in acqua poco dopo le 9. Il rinvenimento è stato effettuato nel territorio del comune di San Michele al Tagliamento, nei dintorni del ristorante “Al Ponte”. Di fronte, nella parte friulana, c’è il porto turistico di “Marina Punta Verde”.Sul posto Vigili del fuoco sommozzatori, carabinieri e sanitari.Pascottini era originario di Gemona del Friuli.

Malore

Da quanto si è appreso, l'anziano sarebbe caduto in acqua mentre pescava. L'uomo soffriva da tempo di alcune patologie cardiache, e si suppone che sia rimasto vittima di un malore. La tragedia si è consumata non lontano dal luogo del ritrovamento delle spoglie mortali. La Procura di Pordenone ha dato il nullaosta alla rimozione della salma che è stata ricomposta nel locale obitorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento