Cadavere in galleria, dall'Austria arriva il nuovo identikit

La polizia continua le indagini sul cadavere ritrovato settimana scorsa in una galleria a Tarvisio. In più, le analisi autoptiche sul cadavere hanno accertato la morte violenta, con forti traumi e fratture

Continuano le indagini della polizia sul cadavere ritrovato giovedì scorso in una galleria del tarvisiano. Incrociando i dati con la polizia austriaca, si sarebbe arrivati ad un identikit. Il corpo sarebbe quello di un camionista lituano, scomparso da qualche giorno sull'altro versante del confine.

L'uomo, in viaggio con un parente, si sarebbe allontanato dal camion di notte per non farvi più ritorno. Solo il test del dna potrà fugare ogni dubbio. Intanto l'autopsia ha accertato la causa violenta della morte. Sono due le piste più accreditate: o l'omicidio, oppure il camionista sarebbe stato investito la notte della scomparsa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

  • S'incamminano in scarpe da ginnastica, sbagliano sentiero e si ritrovano al buio: recuperati a mezzanotte due escursionisti

Torna su
UdineToday è in caricamento