Maltempo, temperature a picco: pioggia, vento e grandine in Friuli

Nel pomeriggio le precipitazioni hanno portato diversi disagi soprattutto nella zona della Bassa friulana. Colpita anche la città di Udine

Le immagini dalla zona di via Cividale, precisamente da via Arturo Zardini 9/2 dove si sono presentati diversi danni nel cortile di un'abitazione privata. Intervenuti anche i vigili del fuoco

AGGIORNAMENTO ORE 19: La seconda ondata di maltempo, annunciata dalla Protezione civile regionale, non si è fatta attendere scatenando questa volta la sua furia sulla zona di Palmanova, Manzano, Mortegliano, Lignano Sabbiadoro e San Giorgio di Nogaro. Forti precipitazioni anche nella zona Pedemontana, in particolare nel gemonese. Un forte acquazzone si è abbattuto anche su Codroipo. Sia a Lignano Sabbiadoro che a Manzano il vento ha divelto alberi bloccando parzialmente la circolazione e nella località balneare coinvolgendo anche un mezzo in transito. Dalle ore 16 un forte vento da sud ha determinato numerose situazioni di criticità in particolare nella bassa pianura per caduta alberi e tronchi su viabilità sia principale che secondaria. 

Disagi anche a Udine dove la caduta di rami sulle carreggiate ha creato rallentamenti. Nel capoluogo friulano si è anche abbattuta una tromba d'aria  nella zona di via Cividale e al Villaggio del Sole. Il vento ha sradicato un albero, poi caduto su un lampione, in largo Valcalda, uno in via Forni di Sotto, finito sopra due auto, e altri caduti fra via Pola, via Abbazia e via Chino Ermacora. Diversi, dunque, gli interventi in città di vigili del fuoco, polizia locale e del Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile locale. Molti i tetti scoperchiati, le antenne divelte e i danni alle proprietà private. In tilt anche molte linee telefoniche. Saltata in diverse zone la corrente elettrica pubblica e domestica.

Molte le persone viste all'opera che spontaneamente hanno tolto rami, foglie e altri oggetti finiti in mezzo alle arterie cittadine. Un gesto che lo stesso assessore alla viabilità, Enrico Pizza, ha commentato con soddisfazione. "E' stata l'ennesima dimostrazione di senso civico da parte dei nostri concittadini. Una cosa bella ed emozionante- ha confessato Pizza- . In molte situzioni i nostri uomini arrivavano e trovavano le strade già messe in sicurezza". 

Fino a tarda sera, da quanto previsto dall'allerta, sulla regione sono previsti temporali sparsi localmente alternati a fasi di tempo migliore. Le piogge potranno essere ancora intense o molto intense 
Dalla tarda mattinata di oggi la regione è stata attraversata da una linea temporalesca in spostamento dalla bassa pianura alla pedemontana che ha determinato in circa due ore piogge e grandinate (tra i 50 e i 90 mm). 
A seguito delle segnalazioni pervenute, la Sala Operativa Regionale sta coordinando i numerosi interventi per allagamenti e cadute alberi che hanno interessato varie zone dei Comuni di: Buttrio, Campoformido, Cividale del Friuli, Cordenons, Manzano, Pasian di Prato, Pavia di Udine e Premariacco. Una vera e propria bomba d'acqua ha investito il comune di Buttrio e quello vicino di Pavia di Udine arrecando diversi danni e disagi alla circolazione. A seguito dell’elevato numero di richieste di aiuto da parte di privati cittadini, i due Comuni  hanno attivato i propri Centri Operativi Comunali (COC) per gestire al meglio le emergenze sul proprio territorio. 
Il Consorzio Pianura Friulana, in accordo con la Protezione civile, ha provveduto a chiudere parzialmente lo scarico della diga sul Rio Rivolo a Buttrio, per trattenere le precipitazioni della parte a nord del paese, evitando la tracimazione del Rio sulla SR 56 nei pressi della ditta Danieli e favorendo il deflusso dei numerosi collettori che recapitano le acque del paese in questo tratto del canale a valle della diga. 
Intenso, infine, il lavoro del Nue 112 che in relazione al maltempo ha smistato 181 chiamate dalle ore 12 odierne. Al lavoro ci sono oltre 50 volontari della Protezione Civile. 

ORE 11: Forti precipitazioni si sono abbattute questa mattina su alcune zone del Friuli. La grandine ha colpito Muzzana, mentre il vento ha causato la caduta di un arbusto nella zona di Manzano. Precipitazioni copiose anche a Buttrio, Premariacco e Cividale del Friuli. Da Manzinello chiusa la strada in direzione Percoto a causa dell'allagamento della carreggiata che impedisce la circolazione dei mezzi. Chiuso a Buttrio il sottopassaggio che porta in paese, diverse le strade e gli scantinati allagati. Al lavoro diversi volontari della protezione civile e gli uomini del 115. 

Secondo quanto riferito dal bollettino della Protezione civile regionale per il pomeriggio è previsto un peggioramento con temporali diffusi, piogge localmente intense. Probabile qualche temporale forte e piogge localmente molto intense, specie in serata. Sulla costa soffierà Scirocco moderato che tenderà a rinforzare verso sera e poi a girare in Libeccio con possibili mareggiate sulle coste esposte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento