Banda di bulli minorenni rapina due coetanei in Centro studi

Due ragazzi di 17 anni e un 15enne sono stati denunciati alla Procura per i minori presso il Tribunale di Trieste

Schiaffi in faccia e minacce per ottenere un paio di cuffie wireless, poi il tentativo di estorsione, chiedendo denaro per restituire il maltolto. Per questa ragione tre ragazzi - uno di quindici e due di 17 anni - sono stati denunciati dalla Polizia alla Procura per i minorenni presso il Tribunale di Trieste per l'ipotesi di reato di rapina ai danni di due coetanei. L'episodio si è verificato nel pomeriggio di giovedì a Udine, nella zona del nuovo centro studi.

L'approccio

Le due vittime stavano camminando, condividendo un paio di cuffiette wireless dello smartphone, quando sono state avvicinate alle spalle dal gruppo dei tre. Il 15enne, cittadino italiano residente nell'hinterland udinese, ha colpito uno dei due al volto e ha intimato a entrambi di consegnare le cuffiette altrimenti avrebbe «spaccato loro la faccia». I due, spaventati, hanno eseguito all'istante.

La richiesta di denaro

È quindi intervenuto un altro degli aggressori, un ragazzo di origini straniere, che ha chiesto 20 euro alle due vittime in cambio della refurtiva. I due non hanno ceduto, sono riusciti ad allontanarsi e a fermare una pattuglia della Squadra Volante che stava arrivando sul posto, allertata da un poliziotto che, terminato il turno di servizio, aveva notato uno strano movimento del gruppo di ragazzi e aveva sollecitato i colleghi.

Il rintraccio

Raccolta la descrizione dei sospetti, i tre sono stati rintracciati poco dopo nel vicino Parco Moretti. Le cuffiette sono state recuperate nelle tasche dell'ultimo componente del terzetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dà fuoco al marito cospargendolo di benzina, è madre di due ragazzi udinesi

  • Delitto Orlando, Mazzega si è suicidato

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento