Tarvisio: clandestini in condizioni disumane all'interno di un furgone

La Polizia di frontiera ha fermato un veicolo con all'interno 12 persone, trasportate in pessimo stato

Dodici clandestini all’interno di un veicolo - un furgone Mercedes - omologato per nove passeggeri. Il veicolo era stipato, con gente anche sistemata anche nel bagagliaio e sacchetti contenenti urina sparsi in giro, che fanno pensare a bisogni fatti a bordo per perdere meno tempo possibile nel tragitto.

È questa la scena che si sono trovati di fronte stamattina gli uomini della Polizia di frontiera di Tarvisio alle prime luci dell’alba, dopo aver fermato il mezzo sospetto. 

Alla guida dell’autoveicolo un pakistano di 40 anni residente in Belgio, arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione illegale aggravato dalle condizioni disumane del trasporto. Gli undici stranieri trasportati, tutti cittadini bengalesi, sono indagati per l’ingresso irregolare nel territorio nazionale e affidati all’Ufficio Immigrazione della Questura di Udine, per il disbrigo delle pratiche amministrative inerenti lo loro illegale presenza in Italia. Il passeur è stato posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria e condotto alla Casa Circondariale di Tolmezzo.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Nuova forte scossa di terremoto nella notte in Carnia

Torna su
UdineToday è in caricamento