Batteria Iphone esplosa a Martignacco: ferito un tecnico di laboratorio

Uno smartphone della Apple è esploso all'interno di un centro di riparazioni presente all'interno del centro commerciale Città Fiera di Martignacco (Udine)

immagine trovata in rete

Attimi di panico in un negozio dedicato al mondo degli smartphone, presente al Città Fiera di Martignacco, dopo che un commesso di 31 anni è stato ferito dall'esplosione di una batteria di un Iphone messo in carica. E' accaduto lo scorso 6 gennaio ma la notizia è stata divulgata solo oggi con un articolo di Christian Seu pubblicato sulle pagine del Messaggero Veneto.

Lo scoppio

L'esplosione è avvenuta poco dopo le 10 del mattino, quando il tecnico del negozio di riparazioni si è avvicinato all'Iphone 6, appena lasciato in carica, dopo che aveva avvertito un piccolo e strano rumore arrivare dall'apparecchio. Prima uno scoppiettio, poi del fumo, quindi l'esplosione. Il tutto è avvenuto in pochi secondi e a pochi centimetri di distanza dal volto del giovane addetto, raggiunto da alcuni frammenti che lo hanno colpito vicino all'occhio destro. Il 31enne è stato soccorso da alcuni clienti che, vista la situazione, hanno allertato il 112. All'arrivo dei sanitari del 118, l'uomo è stato trasferito per accertamenti al pronto soccorso dell'ospedale di Udine dove i medici gli hanno prescritto cinque giorni di prognosi per graffi corneali e arrossamento. 

Le cause

L'Iphone, di proprietà di una goriziana, era giunto nel negozio di Martignacco per la semplice sostituzione del vetro. Ora sarà invece spedito in Irlanda per essere esaminato dal Centro di ingegneria della Apple di Cork, città nella zona sud-ovest dell'Irlanda, dove si cercherà di capire le cause dello scoppio. Manomissione o difetto di fabbricazione le ipotesi al vaglio, ma secondo il commesso il telefono "aveva ancora tutti i pezzi originali”, così ha dichiarato al Messaggero Veneto. In rete sono presenti decine di casi simili (guarda gallery in basso) capitati in Italia e nel mondo, ma solo nelle ultime due settimane due esplosioni di batterie sono avvenute a Zurigo e Valencia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento