ARLeF: 198mila euro investiti su tre bandi per la promozione della lingua friulana

I bandi riguarderanno la promozione del friulano nel campo dell'editoria, nella ricerca scientifica e nello spettacolo. Domande entro il 22 giugno

Tre nuovi bandi finanziati dall'ARLeF - Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane - al fine di promuovere la lingua friulana nell'editoria, nella ricerca scientifica e nello spettacolo. Gli importi messi a disposizione per il 2020 sono rispettivamente: 78mila euro, 75mila euro e 45mila euro, per complessivi 198mila euro (18mila euro in più rispetto al triennio precedente).

Editoria

Per il mondo dell'editoria, sono previsti finanziamenti per promuovere la lingua friulana fra le giovani generazioni sui nuovi mezzi di comunicazione (35mila euro); promuovere audiovisivi di qualità in lingua friulana dedicati ai bambini, realizzati da produttori indipendenti (28mila euro); promuovere l’alfabetizzazione in lingua friulana mediante l’uso delle nuove tecnologie (15mila euro).

Ricerca scientifica

Per quanto riguarda la ricerca scientifica, invece, all’ampliamento del Corpus della lingua friulana attraverso la realizzazione di un dizionario della lingua friulana monolingue (in friulano), sono destinati 45mila euro; per promuovere la ricerca sul lessico, l’onomastica e le strutture del friulano delle origini attraverso la realizzazione di un dizionario del friulano antico, sono a disposizione 20mila euro; per promuovere la lingua friulana nelle scuole secondarie di secondo grado, 5mila euro e per promuovere la conoscenza della prosa letteraria di Carlo Sgorlon, in lingua friulana, altri 5mila euro.

Spettacolo

Ancora, per il settore dello spettacolo, 40mila euro sono destinati a promuovere la lingua friulana nel settore musicale, cinematografico, teatrale e letterario attraverso la realizzazione di festival/spettacoli di qualità rivolti ai giovani, con il coinvolgimento delle altre minoranze linguistiche europee e 5mila euro a promuovere la presenza di spettacoli e attività di promozione della lingua friulana di qualità rivolti a giovani e bambini nell’ambito di manifestazioni ed eventi presenti da oltre dieci anni sul territorio di lingua friulana delle ex province di Gorizia o Pordenone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scadenze

Le domande dovranno pervenire, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 22 giugno 2020, mediante invio esclusivo via PEC all’indirizzo arlef@certgov.fvg.it . I contenuti completi di ciascun bando e le modalità di presentazione delle domande sono consultabili dal sito www.arlef.it . Ulteriori informazioni possono essere richieste al numero 0432.555812, o scrivendo alla e-mail: arlef@regione.fvg.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

Torna su
UdineToday è in caricamento