"Balzeccare", il neologismo di un friulano all'attenzione della Treccani

Stefano Peres di Colloredo di Monte Albano è l'inventore della parola inserita nella "top five" del gioco/concorso "Cacciatori di parole nuove" indetto dalla celebre enciclopedia Treccani

Stefano Peres-2Il signore Stefano Peres (nella fotografia a destra) ha recentemente partecipato al gioco/contest indetto dalla famosa Enciclopedia Treccani dal titolo "I nostri lettori cacciatori di parole nuove" che invita i lettori e gli amanti della lingua italiana a suggerire nuovi termini mancanti in letteratura e fra i lemmi della Treccani e di cui potremmo sentirne l'esigenza per una migliore e maggiore capacità espressiva e di sintesi. La storia dell'Italiano è piena di neologismi entrati a far parte del vocabolario e del lessico parlato e scritto. E l'intenzione del gioco, giunto alla settima edizione, è proprio quella di verificare se arrivavano suggerimenti in questo senso.

La parola coniata e proposta da Peres è"balzeccare", ovvero azzeccare al balzo. Il termine è entrato a far parte della nuova cinquina delle parole proposte all'attenzione del pubblico della Treccani, assieme alle altre quattro: "campanologia", "imbarazzismo", "modamente" e "prorompenza". Queste cinque nuove proposte saranno ora collocate in una speciale quarantena per essere monitorate. "Non è detto - spiega la Treccani - che quanto oggi sembra occasionale o effimero non possa, nel corso del tempo, imporsi nell'uso ed essere perfino promosso a neologismo vero e proprio, per poi approdare agli onori dell'opera lessicografica".

Cacciatori di Parole-2

"Balzeccare - spiega la Treccani sul suo sito- significa 'azzeccare al balzo', cioè al volo. Il verbo, formato da balz[o] + [azz]eccare, possiede una vivace ritmica danzante. Appartiene al rango delle parole macedonia. Un caso particolare di parole composte. Sono parole formate dalla fusione di due o più parole, che di solito hanno un segmento in comune; di norma il primo elemento è una parola accorciata, mentre il secondo elemento è una parola intera".  L'autore ha creato anche balzecchìo, sostantivo che, in virtù del suffisso -ìo, assume su di sé l'idea di un'azione ripetuta o prolungata (vedi tintinnio, scampanio, ecc.), dotata di una certa sonorità.

"Come sempre - concludono-, le creazioni d'autore vanno incontro al piacere della realizzazione creativa individuale e insieme alla sospensione del giudizio comunitario. Ora la parola sarà messa in quarantena, in una dimensione però in cui vi sia libertà di balzeccare e di balzecchìo."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

  • Moto contro auto a Udine, centuaro in ospedale in gravi condizioni

  • Colto da un malore in moto, deceduto un uomo

  • Spara due volte alla moglie poi si toglie la vita, gravissima una donna originaria di Lusevera

  • Vicenda "Centro stupri", chiuso per 15 giorni anche il ristorante di San Daniele

Torna su
UdineToday è in caricamento