Dismissione passaggi a livello, in aprile il tavolo tecnico

L'obiettivo è smantellare la bretella ferroviaria che divide in due la città

Pare che finalmente, dopo le tante proteste dei comitati cittadini, la situazione rispetto ai passaggi a livello si sblocchi. È previsto infatti per giovedì 11 aprile l'avvio del tavolo tecnico, al quale l'amministrazione comunale sta lavorando al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con obiettivo la dismissione della bretella ferroviaria che taglia in due la città. Ad annunciarlo è il senatore della Lega Mario Pittoni, consigliere comunale a Udine oltre che presidente della commissione Cultura a palazzo Madama. «Con il sottosegretario ai Trasporti Armando Siri e i rappresentanti di Rete ferroviaria italiana - spiega Pittoni - abbiamo coinvolto l'assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Graziano Pizzimenti e il sindaco della città Pietro Fontanini. Dopo il ritiro della firma dal protocollo d'intesa con Rfi, che nel 2016 ha procrastinato a data da destinarsi la dismissione della tratta, nostro obiettivo è adesso la soppressione nel più breve tempo possibile dell'obsoleta e costosa linea, come chiesto da tutte le forze politiche con il voto in consiglio comunale sulla mia mozione. Non possiamo permetterci errori».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • Incidente in A4, sfonda con la cabina del tir il camion che lo precede

Torna su
UdineToday è in caricamento