Codroipo, l'autovelox della discordia non viene digerito

Da giorni, dopo l'installazione dell'apparecchio sulla Pontebbana, il dibattito sui social si fa sempre più animato

Il momento dell'installazione dell'apparecchio

«Serve solo per fare cassa» o a «succhiare soldi» da parte di «ladri legalizzati». Questi i commenti più frequenti su Facebook - in particolare sul gruppo “Sei di Codroipo se…” sull’installazione del nuovo tutor per il controllo della velocità nel territorio del centro del Medio Friuli, sulla Pontebbana, all’altezza della Rhoss. 

Di solito se si commenta sui social non si è di certo teneri, la tendenza è quella, ma in questo caso si fa fatica a registrare commenti positivi. Posizionamento e normativa di legge sono rispettate (c’è anche il preavviso del controllo posizionato prima). Tutto è stato fatto a norma, ma gli automobilisti gradiscono poco. Quello che non è ancora chiaro è quale sia il limite di velocità. In parecchi temono che sia di 50 all'ora, con la conseguente ecatombe di patenti, ma non è così.

IL LIMITE. C’è un po’ di confusione sul limite. La rabbia di chi commenta è legata a un ipotetico limite di 50 km orari, ma in verità - all’altezza dell’apparecchio - la velocità massima consentita è di 90 km all’ora. Il limite di 50, secondo quanto accertato da più di qualcuno, «inizia circa 30 metri dopo, per terminare subito dopo l'incrocio dove inizia il limite 70». Basta andare piano quindi, non pianissimo come si pensa, e il "pericolo" è evitato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

Torna su
UdineToday è in caricamento