Auto in fiamme a Reana del Rojale

Completamente distrutta una Mini del 2008

Auto in fiamme a Reana. Il rogo si è verificato alle 14 di oggi in via Celio Nanino ai danni di una Mini parcheggiata in un posteggio di un'area commerciale.  Le cause sono in corso di accertamento da parte dei vigili del fuoco, prontamente intervenuti dopo la segnalazione ricevuta alla centrale di via Popone.

La dinamica

Dopo essere tornata da alcuni acquisti effettuati in una pasticceria, la proprietaria del mezzo si è accorta che dal vano motore della sua auto fuoriusciva dello strano fumo. L'incendio in atto ha immediatamente richiamato l'attenzione di alcuni clienti e astanti. Per provare a sedare il focolaio attraverso l'utilizzo di alcuni estintori, le persone intervenute hanno quindi provato ad aprire il cofano anteriore. Questa azione ha però aumentato le fiamme e l'intensità dell'incendio, tanto che la vettura è rimasta avvolta dal fuoco nel giro di pochi secondi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pompieri, giunti sul posto con un'autopompa-serbatoio, hanno impiegato diversi getti di acqua nebulizzata per avere ragione delle fiamme. Le operazioni di spegnimento sono terminate solamente alle 15.45. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Castions, la vittima era un ex calciatore

  • Scontro sulla Napoleonica, un morto tra Morsano e Castions

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • «I comportamenti siano responsabili. Evitiamo il rischio di un nuovo “lockdown”»

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento