Mandato di cattura internazionale per un polacco a Chiusaforte

L'uomo è accusato in patria di lesioni personali. Verrà estradato. L'arresto è stato eseguito dai Carabinieri di Chiusaforte, che lo hanno condotto alla casa circondariale di Tolmezzo

Arrestato dai Carabinieri di Chiusaforte  Krzystof Obara, polacco di 33 anni. Risulta residente a Gravina di Puglia (BA), dipendente come lavapiatti di un esercizio alberghiero.

Gli uomini dell'Arma hanno con un mandato di cattura internazionale con fini di estradizione, emesso dall'Interpol di Varsavia il 22 giugno del 2011.  All'uomo è attribuita la responsabilità di un reato di lesioni personali. Dopo l'arresto è stato portato alla casa circondariale di Tolmezzo, nell'attesa dei provvedimenti del caso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento