Mandato di cattura internazionale per un polacco a Chiusaforte

L'uomo è accusato in patria di lesioni personali. Verrà estradato. L'arresto è stato eseguito dai Carabinieri di Chiusaforte, che lo hanno condotto alla casa circondariale di Tolmezzo

Arrestato dai Carabinieri di Chiusaforte  Krzystof Obara, polacco di 33 anni. Risulta residente a Gravina di Puglia (BA), dipendente come lavapiatti di un esercizio alberghiero.

Gli uomini dell'Arma hanno con un mandato di cattura internazionale con fini di estradizione, emesso dall'Interpol di Varsavia il 22 giugno del 2011.  All'uomo è attribuita la responsabilità di un reato di lesioni personali. Dopo l'arresto è stato portato alla casa circondariale di Tolmezzo, nell'attesa dei provvedimenti del caso.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Anche due pizzerie udinesi nella classifica di 50 Top Pizza

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Una mail ha distrutto le speranze di Gianpiero, "stadio del cancro troppo avanzato"

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

Torna su
UdineToday è in caricamento