Riconoscimento coppie gay: un attentato all'istituzione familiare

Ad affermarlo è l'Arcidiocesi di Gorizia, intervenuta sulla questione dopo la dichiarazione dell'amnistrazione provinciale relativa al riconoscimento delle coppie formate da persone dello stesso sesso

L'Arcivescovo di Gorizia, Dino De Antoni

Per l'Arcidiocesi di Gorizia la decisione da parte dell'amministrazione provinciale isontina di riconoscere il legame affettivo delle coppie formate da persone dello stesso sesso costituisce ''un vero e proprio attentato all'istituzione familiare''.

Lo afferma una nota che il Centro diocesano per le comunicazioni sociali ha diramato oggi, stigmatizzando l'adozione da parte della Giunta provinciale di una delibera che istituisce ''un'affermazione scritta priva di valore legale'', con la quale riconosce le coppie omosessuali.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento