Indiana Jones friulano beccato con reperti romani in casa

A Terzo di Aquileia sono state ritrovate due anfore in perfetto stato conservativo nell'abitazione privata di un appassionato di archeologia

Le anfore ritrovate a Terzo D'Aquileia

Possedeva dei reperti non dichiarati in casa. In seguito ad una segnalazione, oggi i carabinieri di Villa Vicentina hanno ritrovato all'interno di un'abitazione privata di Terzo Aquileia due anfore apparentemente romane. Il proprietario, di 57 anni, appassionato di storia, scavi e archeologia, è stato così denunciato in stato di libertà per impossessamento di beni appartenenti allo Stato. 

Della scoperta è stato informato il Nucleo Speciale Tutela Patrimonio Culturale. Solo le future analisi dei tecnici dell'Arma potranno permettere una datazione più precisa sui manufatti. I vasi di terracotta sono risultati integri, con entrambi i due manici ai lati, e in perfetto stato conservativo. L'uomo, che le teneva in casa a scopo ornamentale, non ha voluto fornire alcuna spiegazione al riguardo, né sono stati trovati elementi utili su un loro eventuale acquisto in rete.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • FOTONOTIZIA: Cade dalla bici e batte la testa

Torna su
UdineToday è in caricamento