Indiana Jones friulano beccato con reperti romani in casa

A Terzo di Aquileia sono state ritrovate due anfore in perfetto stato conservativo nell'abitazione privata di un appassionato di archeologia

Le anfore ritrovate a Terzo D'Aquileia

Possedeva dei reperti non dichiarati in casa. In seguito ad una segnalazione, oggi i carabinieri di Villa Vicentina hanno ritrovato all'interno di un'abitazione privata di Terzo Aquileia due anfore apparentemente romane. Il proprietario, di 57 anni, appassionato di storia, scavi e archeologia, è stato così denunciato in stato di libertà per impossessamento di beni appartenenti allo Stato. 

Della scoperta è stato informato il Nucleo Speciale Tutela Patrimonio Culturale. Solo le future analisi dei tecnici dell'Arma potranno permettere una datazione più precisa sui manufatti. I vasi di terracotta sono risultati integri, con entrambi i due manici ai lati, e in perfetto stato conservativo. L'uomo, che le teneva in casa a scopo ornamentale, non ha voluto fornire alcuna spiegazione al riguardo, né sono stati trovati elementi utili su un loro eventuale acquisto in rete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

Torna su
UdineToday è in caricamento