Pony, cavalli e cagnolini custoditi senza nessuna certificazione

La difficile situazione sanitaria è emersa al campo nomadi di via Monte Sei Busi, dopo che i Carabinieri di Udine avevano efettuato un'operazione volta al recupero di attrezzi trafugati a un artigiano di Tavagnacco

L'operazione è iniziata sabato mattina, quando i Carabinieri di Udine si sono introdotti nel campo nomadi citttadino per una perquisizione domiciliare ai dannni di E.L., di 57 anni. In una casupola adibita a stalla, e nella boscaglia circostante, hanno così rinvenuto alcuni attrezzi edili, che risultavano  asportati ai danni di un artigiano di Tavagnacco. Gli utensili sono successivamente stati restituiti al legittimo proprietario.

Nei confronti di E.L., vista la consistente carriera criminale ricca di precedenti, su richiesta del P.M. Gondolo è stata disposta la custodia cautelare presso il carcere di Udine.

Nel contempo, sia nella stalla  di E.L. che in tutto il campo, l'operazione ha avuto un seguito, con la collaborazione della Polizia locale di Udine e del servizio veterinario dell'ASL, accertando così la presenza di più di una decina di pony e 9 cavalli, per i  quali è stata rilevata l' assenza quasi totale di documenti attestanti vaccinazioni e iscrizioni all'anagrafe equina.

Successivamente verrà valutata anche la situazione di un innnumerevole numero di cani,  per i quali le forze dell'ordine ritengono sarà necessario un coroposo trasferimento al canile municipale per assenza di qualsiasi titolo di proprietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento