Fvg, l'Anci difende la conferenza per la programmazione sanitaria

La richiesta di ripristino arriva dal presidente Pezzetta: la riforma del CAL, infatti, richiederebbe l'abolizione

All’interno dell’analisi critica al disegno di legge “Disciplina del Consiglio delle autonomie locali del Friuli Venezia Giulia”, ANCI difende la Conferenza permanente per la programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria regionale.
 
La riforma del CAL, infatti, ne prevede l’abolizione: “Come ANCI chiediamo il ripristino della conferenza sanitaria permanente dei sindaci in quanto è un organismo indispensabile di accompagnamento della riforma sanitaria e ha finora permesso di approfondire temi fondamentali ed importanti per la salute pubblica di questa regione” dichiara il presidente di Anci Mario Pezzetta, fortemente sostenuto dal Presidente di Federsanità Anci FVG Giuseppe Napoli e dai sindaci di San Daniele e Monfalcone.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Anche due pizzerie udinesi nella classifica di 50 Top Pizza

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Una mail ha distrutto le speranze di Gianpiero, "stadio del cancro troppo avanzato"

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

Torna su
UdineToday è in caricamento