La Brigata Alpina Julia compie 70 anni e si sogna l'Adunata 2021

A Lignano Sabbiadoro eventi dal 28 agosto al 1 settembre, in arrivo 50 mila persone

La presentazione dell'iniziativa

Sarà Lignano Sabbiadoro ad ospitare, a partire da mercoledì 28 agosto, le celebrazioni per i 70 anni della Brigata Alpina Julia, costituita il 15 ottobre 1949. Nella località balneare friulana sono attese 50mila persone, tra penne nere, in servizio
e in congedo e simpatizzanti e familiari. Una tre giorni organizzata in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Lignano, la sezione Ana di Udine e il Gruppo Alpini della località balneare, che si carratterizzerà da mostre fotografiche, sfilate e concerti.

Il programma

Si parte mercoledì 28 agosto alle 17 con l'inaugurazione della mostra storica allestita nel centro civico con oggetti, attrezzature e immagini che racconteranno le attività svolte durante le missioni di guerra e di pace. Le celebrazioni proseguiranno venerdì 30 agosto alle ore 18 con la sfilata della Fanfara della Brigata alpina Julia prima a Pineta e poi a Sabbiadoro. In serata, alle 20.30, nelle Chiese di Pineta e Sabbiadoro si terranno due concerti corali. Dopo l'alzabandiera, nel piazzale Divisione Julia, alle 10 di sabato 31 agosto, la Città di Lignano Sabbiadoro consegnerà un riconoscimento alla Brigata. In serata, dopo la Santa Messa alle 18 nel Duomo di Sabbiadoro, la manifestazione proseguirà con la sfilata di alcuni mezzi militari storici e del Reparto alpino Fiamme Verdi accompagnati dalla Fanfara Veci Julia, mentre alle 21 si terrà una conferenza dedicata al presente, passato e futuro della Brigata. A concludere le celebrazioni, domenica alle 10, la sfilata nel centro di Lignano Sabbiadoro. 

L'adunata 2021

Alla presenza del comandante della Julia il generale Alberto Vezzòli, il presidente della sezione Ana di Udine Dante Soravito de Fraceschi ha anche annunciato che il prossimo 9 novembre si voterà per decidere la città chebospiterà l'adunata nazionale 2021 degli alpini. Fiato sospeso per i prossimi mesi quindi, con la speranza di fare il colpaccio: Udine dovrà battere la concorrenza delle città di Brescia, Matera e Alessandria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento