Gsa, il presidente Pedone dopo l'aggressione ai tifosi: "Un fatto incredibile, vergognoso"

Il numero uno della società ritiene l'episodio "pura delinquenza". Al pullman dei supporters friulani erano stati lanciati sassi e bastonate

Dopo l'aggressione al pullman dei supporters della Gsa Apu Udine, avvenuta a Cento prima dell'incontro tra la squadra di basket locale e quella friulana, è intervenuto il presidente della società udinese Alessandro Pedone:

"Mi spiace dover stigmatizzare con vigore quanto accaduto prima della partita, l'aggressione organizzata ai danni dei nostri supporters. Un fatto incredibile, vergognoso. Ho avuto anche modo di parlarne immediatamente col presidente della Fortitudo, Anconetani, che era presente ieri sera a Cento e che ovviamente concorda con me. S’è trattato di un’azione che nulla ha a che vedere con lo sport: pura delinquenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento