Addio a 34 alberi in città per «questioni di sicurezza»

L'annuncio è del vice sindaco Loris Michelini. Gli interventi riguarderanno via Dante, via Pieri, via Chiusaforte e via Martignacco. Previsti nuovi innesti o spostamenti in altre zone della città, il numero complessivo delle piante non diminuirà

La situazione in via Gino Pieri

Cambia il verde pubblico nelle vie Pieri, Chiusaforte, Dante e Martignacco con 34 alberi destinati a sparire. Lo ha deciso la Giunta comunale. Attacco al verde pubblico della città? No, solo una «questione di sicurezza», come ha chiarito il vice sindaco Loris Michelini, a causa delle radici delle piante che alzano i sanpietrini o le piastrelle dei marciapiedi, creando non pochi inconvenienti e in alcune zone — come in via Pieri — impedendo il passaggio pedonale. 

Nuovi innesti

Dove non sarà possibile, per ragioni di spazio fisico necessario, procedere a nuovi innesti di alberi con radici che scendono in profondità (invece di espandersi orizzontalmente) si procederà a piantare lo stesso numero di piante tolte in altre aree della città, come il parco “Martiri delle foibe” di via Bertaldia, nella zona di viale Ungheria. Nessuna diminuzione della superficie di verde pubblico a Udine quindi, ma — nelle intenzioni dell'Amministrazione — un'organizzazione differente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Molto bene nei propositi:se gli alberi che vengono tolti non vengono però sostituiti con altri pari specie roviniamo la"parure" che contraddistingue l'eleganza di molte vie della nostra amata città!!!. Grazie se si vuole coniderare ciò. ????

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Apre a Udine il tempio dei cocktail dove il vino è bandito

  • Cronaca

    Tutte contro Fedriga, le donne si schierano in vista del congresso sulla famiglia

  • Cronaca

    Truffa del bancomat in azione, rubati oltre 3mila euro da un conto

  • Cronaca

    Il liceo "Copernico" ha la sua associazione di ex alunni

I più letti della settimana

  • Picchia la nipote minorenne e va a letto con la madre

  • Degrado e prostituzione, chiuso un centro massaggi nell'Alto Friuli

  • Schianto mortale a Porpetto, perde la vita un motociclista

  • Apre a Udine il tempio dei cocktail dove il vino è bandito

  • "Camionisti in trattoria" annuncia il Friuli e va in onda il Veneto: è polemica

  • Incidente mortale di Porpetto, la vittima è un 25enne maranese

Torna su
UdineToday è in caricamento