Giovane espulso dall'Italia, prova a rientrare: arrestato dalla polizia

Un ventiseienne albanese è stato fermato dagli agenti della stradale di Amaro dopo un controllo sull'autostrada A23: per lui il processo per direttissima a Udine

Era stato espulso dall'Italia nel 2010, ma cercava ugualmente di rientrare nel nostro Paese: il tentativo però non è andato a buon fine e per un ragazzo di 26 anni tutto è finito grazie all'intervento della Polizia Stradale di Amaro.

Protagonista della vicenda, come detto, un giovane originario dell'Albania: il ventiseienne -  B.R. le sue iniziali - che aveva una falsa identità- è stato arrestato dagli agenti della Stradale mentre percorreva l'autostrada A23.
I poliziotti lo hanno intercettato durante un controllo: l'auto su cui viaggiava aveva la targa italiana e il giovane sarà processato a Udine per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento