Risse, coltellate e aggressioni in stazione, Ciani: "La situazione è migliorata"

"I singoli episodi che si sono verificati ultimamente fanno un certo eco - dice l'assessore alla sicurezza - ma negli ultimi mesi si è lavorato molto per incrementare i controlli"

La zona dove si è verificato l'accoltellamento la scorsa settimana

Un accoltellamento davanti alla stazione delle corriere nel pomeriggio di San Valentino, una rissa venerdì in viale Ungheria e un'aggressione nella serata di sabato tra viale Ungheria e viale Leopardi. Sono stati giorni intensi per la parte di città nei dintorni della stazione ferroviaria, con l'assessore alla sicurezza Alessandro Ciani per forza di cose chiamato in causa.

La situazione è migliorata

"Si tratta di episodi che per forza di cose fanno eco sugli organi di stampa e creano preoccupazione per i cittadini - dice il componente della Giunta Fontanini -, ma la situazione è migliorata negli ultimi mesi. La presenza delle forze dell'ordine è aumentata e stiamo lavorando perché ci siano ancora più controlli. Non facciamo allarmismi, nonostante sia vero che è un quartiere problematico. Abbiamo in ballo anche un investimento consistente in video sorveglianza grazie a un contributo della Regione di circa 400mila euro. A breve prenderà servizio il nuovo comandante della Polizia locale e una delle prime cose che faremo sarà andare assieme a lui a confrintarci sul tema con le altre forze dell'ordine".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento