Turista bloccato in ascensore aggredisce un pompiere dopo il salvataggio

È accaduto questa mattina alle 4 dopo che quattro austriaci erano rimasti fermi all'interno dell'impianto di un hotel di Lignano

Immagine d'archivio

Una gomitata al volto ha costretto un vigile del fuoco alle cure mediche del Pronto soccorso. È successo questa notte, verso le 4, in un albergo di Lignano Sabbiadoro, quando una squadra dei vigili del fuoco volontari è intervenuta per sbloccare l'ascensore di un albergo in via Vicenza, rimasto innavertitamente bloccato con all'interno quattro turisti austriaci.

Secondo la chiamata ai soccorsi all'interno ci sarebbe stata una persona colta da malore. L'operazione si è resa difficoltosa perché gli occupanti della cabina hanno tentato di forzare le porte, mettendo in difficoltà i soccorritori. Il gruppetto di stranieri, anziché ringraziare e aiutare i pompieri nelle operazioni, ha iniziato a inveire contro di loro, accusandoli di non operare correttamente. Una volta libero uno dei turisti ha colpito al volto con una gomitata un volontario, che è stato così costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Latisana. Dall'esito degli accertamenti non sono emerse particolari situazioni di criticità, ed è stato subito dimesso.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Lignano per sedare gli animi e le verifiche dell'aggressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento