Pugno in faccia e invito a tornare "al tuo Paese", in due aggrediscono uno straniero

Due giovani, uno residente a Pagnacco e l'altro a Udine, hanno procurato delle lesioni a un uomo la sera di domenica a Grado

Uno ha intimato "tornatene al tuo Paese", l'altro lo ha colpito al volto procurandogli delle lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Entrambi erano in evidente stato di alterazione alcolica. 

I reati

Per queste ragioni una coppia di ragazzi - un cittadino 31enne italiano di Udine e un bosniaco 24enne residente a Pagnacco - è stata denunciata per le ipotesi di reato di lesioni e ubriachezza in seguito all'aggressione di un uomo originario del Senegal e residente in provincia di Gorizia. L'episodio avrebbe avuto luogo la sera di domenica a Grado. 

Il fatto

Secondo una ricostruzione dei fatti, per futili motivi, si sarebbe acceso un diverbio tra i tre. Dopo il pugno in faccia i due sono scappati ma grazie alle indicazioni di un carabiniere fuori servizio - che ha assistito alla scena - sono stati raccolti elementi utili
per l'individuazione dei fuggitivi da parte di una pattuglia dei militari dell'Arma.

Le indagini

I due sono stati accompagnati in caserma. L'episodio è ora al vaglio della Procura della Repubblica di Gorizia. La vittima è stata medicata e dimessa dal posto di primo soccorso gradese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • 50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

Torna su
UdineToday è in caricamento