Maturità, oggi al via gli esami per 9 mila studenti friulani

Nella prima prova di italiano tra le tracce Ungaretti, Stajano e Sciascia

E' partita la nuova Maturità 2019 con la prova di italiano.  

Le prime tracce

"Il porto sepolto", confluita nel 1942 nella raccolta L'allegria, di Giuseppe Ungaretti. E' questa una delle tracce per la prima prova scritta dell'esame di maturità 2019. Corrado Stajano e "Eredità del Novecento". E anche Leonardo Sciascia. Sono queste alcune tracce per la prima prova scritta dell'esame di maturità 2019.

Cambia l'esame di maturità, ma l'ansia vissuta in questi minuti dai ragazzi rimane la stessa. Quest'anno gli studenti sosteranno una nuova formula d'esame preparato per loro il Miur. I maturandi dovranno produrre un elaborato scegliendo tra 7 tracce riferite a 3 tipologie di prove in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

Il saluto

"Cari ragazzi, è arrivato il momento. Forza! Sono certo farete del vostro meglio! Buon lavoro a tutti e ricordatevi 'La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'opportunità' (Lucio Anneo Seneca)". Lo scrive su twitter il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti agli studenti che oggi fanno l'esame di maturità.

Cambia l'esame

Su alcuni aspetti - come l'eliminazione della terza prova, la nuova struttura dello scritto d'italiano e la redistribuzione dei crediti, con un peso maggiore attribuito alla carriera scolastica, - i ragazzi promuovono la Maturità 2019. Mentre sul resto - scritto d'indirizzo e colloquio orale - le modifiche apportate dal Miur vengono sonoramente respinte al mittente.

Le prove 

Dunque si parte con la prima prova scritta, Italiano, che ha avuto inizio alle ore 8.30. La seconda prova è in calendario domani, giovedì 20 giugno, sempre al medesimo orario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I divieti

Nei giorni delle prove scritte, è confermato il divieto tassativo per i candidati di utilizzare cellulari, smartphone, pc e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di accedere alla rete o riprodurre file e immagini, pena l'esclusione dall'Esame. La prima prova scritta, serve ad accertare la padronanza della lingua italiana, le capacità espressive e critiche delle studentesse e degli studenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Contributi, agevolazioni e riduzioni tramite ISEE: cosa poter richiedere

Torna su
UdineToday è in caricamento