Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Presa a pugni mentre aspetta la pizza perché non parla friulano

Episodio che ha dell'incredibile a Mereto. All'esterno di un locale un uomo ha aggredito una 47enne straniera, rea di non parlare la marilenghe. Il sindaco D'Antoni: «Prendo forti distanze dal gesto, che non fa parte di Mereto, e condanno l'aggressione»
Torna a Presa a pugni mentre aspetta la pizza perché non parla friulano

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Napoli
    Napoli

    A lis voltis o ai l'impresion che qualchidun nol sopuarti di sintî fevelâ il furlan...soredut i furlans che a fasin di dut par elimanalu, neancje che al fos la peste...... robis plui di cliniche psichiatriche che di antropologje culturâl ..... 

  • Avatar anonimo di Napoli
    Napoli

    In dute la me vite mi a simpri capitat di jessi tacât parseche o fevelavi o scrivevi par furlan.. ... Al dì di vue a gi vul coragjo a pandisi furlans in Friûl...... 

  • Ma quale razzismo. Non mi pare che i friulani, specie nei paesi siano una popolazione così raffinata, colta e dal passato nobile. È solo un ignorante aggressivo senza senso della realtà.

    • cosa sei tu? ti senti un altro buon pastore??

  • Avatar anonimo di SirMandezir
    SirMandezir

    Hai ragione, ma la cosa ridicola è come tutti corrano a giustificarsi: "non fa parte di Mereto" ecc. Negli innumerevoli casi dove l'aggressore è lo straniero, nessuna istituzione (dal politico fino al sindaco) chiede scusa a nome di tutti gli stranieri. Anzi, con gran faccia tosta dicono di non generalizzare! La verità è che hanno una paura matta (le istituzioni, non gli stranieri che son vittime anche loro, in fin dei conti).

  • Ma perché far passare per razzismo il gesto di uno squilibrato? Questo povero idiota non vedeva l'ora di attaccare briga con chiunque e per qualunque motivo. Siete patetici quando manipolate così le notizie.

Torna su
UdineToday è in caricamento