Come installare da soli una vasca da bagno

Tutti i metodi e le tecniche per installare una nuova vasca da bagno in casa senza richiedere l'aiuto di esperti

@ Immagine tratta da idromshop.com

La vasca da bagno regala momenti di relax e di benessere in casa, ma con il passare del tempo si può usurare e rovinarsi, quindi diventa necessario cambiarla. Di solito, questo lavoro deve essere svolto da un esperto del settore, ma se si ha abbastanza manualità, e seguendo le giuste direttive, l'installazione della nuova vasca da bagno può essere fatta anche da soli, risparmiando un bel po' di soldi.

Quale vasca scegliere

Siccome sul mercato sono disponibili tantissimi modelli di vasca da bagno, prima di scegliere quella giusta per la propria casa è importante valutare lo spazio a disposizione in bagno. Per quanto riguarda i modelli, invece, questi sono quelli più scelti:

  • rettangolare. La vasca rettangolare è quella più diffusa, ed è anche la più economica.
  • Ad angolo. Queste vasche sono adatte ai bagni più grandi, in quanto occupano molto spazio.
  • Circolare. Queste vasche sono molto belle, ma sono anche le meno diffuse, in quanto richiedono una spazio grande per poter essere installate.

Rimuovere la vecchia vasca

Prima di iniziare il lavoro, bisogna chiudere l'acqua per evitare di allagare la stanza da bagno. Poi, bisogna procurarsi una bacinella per raccogliere l'acqua residua nelle tubature. Per rimuovere la vecchia vasca, bisogna poi eliminare le vecchie tubature di adduzione, del troppopieno e dello scarico. L'operazione può essere fatta con un seghetto per metalli. Poi, non resta che rimuoverla. Per le vasche in ghisa, si deve eliminare anche il rivestimento, utilizzando una mazza.

Come si installa la nuova vasca

Dopo aver smontato la vecchia vasca, per prima cosa bisogna preparare il pavimento e la parete. Questi due, infatti, devono essere resi impermeabili. Il muro deve essere rivestito con un prodotto adatto alla tenuta stagna, mentre il pavimento deve essere rinforzato con piastrelle. Steso il manto protettivo, sul muro devono essere segnate le dimensioni della vasca, che faranno da guida all’installazione dei diversi accessori e tubature. Se è dotata di piedini, bisogna fissarli al pavimento. In seguito, ci si occupa alle tubature. La prima operazione è quella di installare i tubi di adduzione a quelli già esistenti, o creandone altri. Questi sono la base a cui si collegheranno i tubi flessibili dei rubinetti. Ora si deve mettere in posizione la vasca e montare il gruppo di scarico e troppopieno. Se si usa il tipo a bocchettone, bisogna collegarlo al sifone, mentre nel tipo a sifone, il tubo di plastica è collegato allo stesso. 
Da sotto bisogna poi aggiungere la guarnizione di plastica ancorata con mastice o bullone. Ora non resta che collegare il sifone della vasca alla piantana del bocchettone di scarico e il tubo del troppopieno al foro relativo della vasca, infine, posizionare la vasca contro le pareti.

I rubinetti

L'ultima operazione da fare è l'installazione dei rubinetti della vasca con i flessibili. Se i rubinetti si trovano sul bordo, bisogna forare la vasca in corrispondenza del punto in cui andrà installato il rubinetto. Se, invece, i rubinetti sono singoli, si inseriscono le piantane dei rubinetti nei fori della vasca. Bisognerà inserire le guarnizioni e bloccarle con i dadi. Lo stesso precedimento deve essere svolto per aggiungere il soffione. Infine, non resta che collegare i tubi flessibili e aggiungere i miscelatori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro rimedi naturali per allontanare le cimici da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Nuove finestre: materiali, chiusure e detrazioni fiscali

  • Vetri: i rimedi e i prodotti per pulirli

  • Come fare il cambio di stagione senza stress

  • Giardino in autunno: quali piante coltivare?

Torna su
UdineToday è in caricamento