Quali verdure si possono ripiantare in casa?

Ecco cinque tipi di verdure da coltivare nel proprio orto biologico in casa a costo zero

@ Immagine tratta da donnaglamour.it

Alcune verdure possono essere facilmente ripiantate in casa utilizzando degli scarti per creare nuovi ortaggi a costo zero e, così, creare un vero e proprio orto biologico in giardino o in terrazzo. Questa verdure non richiedono molto lavoro, e una volta ripiantate possono rinascere facilmente. Ecco come fare.

Carote

Se si vuole ripiantare delle carote, occorre acquistare quella che sull'estemità hanno delle foglie. Queste, poi, vanno tolte, e si deve tagliare anche la parte della carota alla base del fogliame. Il tutto, poi, va sistemato in un piatto con dell'acqua, che andrà cambiata ogni due giorni. Dopo una settimana, quando la pianta avrà germogliato, si dovrà farla crescere per altri quattro giorni (almeno), per poi poterla ripiantare in un vaso con del terriccio e con all'aria solo la parte germogliata.

Lattuga romana

La lattuga romana, invece, va coltivata utilizzando la parte inferiore del cespo, che deve essere messo in due centimetri di acqua e posizionato vicino a una finestra per 15 giorni. Quando il cespo inizia a germogliare, si può ripiantare la lattuga in un vaso o in giardino.

Aglio

Dopo aver pulito i germogli, basta metterli in un bicchiere d'acqua e posizionarlo vicino a una finestra o all'aperto. Quando i germogli saranno cresciuti di qualche centimetro, si potranno ripiantare al suolo o in un vaso.

Cipolle

La radici delle cipolle verdi possono essere utilizzate nel proprio orto biologico. Si deve mettere la cipolla con la radice in un bicchiere d'acqua e metterlo in una stanza luminosa, aspettando che germogli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Basilico

Anche il basilico può essere coltivato a casa, basta posizionare alcune foglie in un bicchiere d'acqua e attendere una settimana. Il bicchiere va posizionato alla luce diretta del sole e, quando le radici cresceranno, si potrà ripiantare in un vaso. L'acqua del bicchiere, poi, andrebbe cambiata ogni giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Condizionatore in estate: come risparmiare sulle bollette?

  • Coltivare le piante in idrocoltura: cos'è e come funziona

Torna su
UdineToday è in caricamento