Alberi ornamentali per il giardino, quale scegliere?

Una lista degli alberi ornamentali da piantare nel proprio giardino in modo da renderlo un piccolo paradiso naturale

@ Immagine tratta da decorazione.casa

Il giardino, se ben curato, diventa il posto perfetto dove rilassarsi e trascorrere dei momenti a contatto con la natura e con le piante. Ma prendersi cura di tutti gli alberi e i fiori piantati non è sempre un'operazione semplice, anche perché richiede molto tempo e molte cure. Ogni albero, poi, è diverso dall'altro e ha bisogno dei suoi spazi e dei suoi tempi per crescere. Creare il giusto equilibrio, quindi, non è semplice.

Il giardino

In un giardino, specie se molto vasto e grande, possono convivere diversi tipi di alberi, ognuno con molteplici funzioni. Questi, infatti, possono essere decorativi, oppure produrre frutti commestibili, creare zone d'ombra o allontanare insetti fastidiosi. Inoltre, gli alberi sono piante molto longeve, e possono durare anni. E' importante, prima di acquistare un albero da piantare nel proprio giardino, fare attenzione anche allo spazio che si ha a disposizione e a quanto l'albero potrà crescere negli anni, oltre a quanto potrà adeguarsi alle condizioni climatiche e alla caratteristiche del terreno.

Gli alberi ornamentali

Gli alberi ornamentali possono essere molto ingombranti, e proprio per questo nei giardini delle case vengono sempre più scelti alberi dalle dimensioni più ridotte, capaci di adattarsi a qualsiasi spazio e tipologia di terreno. Per evitare fregature, è meglio affidarsi a vivaisti specializzati, i quali possono garantire la qualità del prodotto, dare molti consigli d'acquisto e dispongono di una grande varietà di specie tra cui scegliere. Se poi non si vuole aspettare anni prima che un albero cresca, si può anche piantare un albero già adulto, anche se questa operazione è molto più costosa. Ma quali alberi ornamentali di piccole dimensioni si possono scegliere? La mimosa, l'albizia, l'albero di Giuda, il pesco e il melo da fiore, la magnolia, la paulonia, l'albero del rosario, la robinia, la sofora e le tamerici (oltre a tanti altri).

Alberi per grandi spazi

Per chi ha la fortuna di possedere un grande giardino, si possono piantare alberi molto più grandi e possenti, come il tiglio o un salice piangente. Il tiglio è un albero molto longevo e può raggiungere dimensioni molte grandi. Inoltre, è dotato di una folta chioma in grado di donare ampie zone d'ombra. Il salice, invece, è un albero molto comune e ne esistono numerose specie, tra cui la più familiare: il salice piangente. Questo è un albero maestoso, caratterizzato da rami flessibili e lunghi che pendono verso il basso. Un'altra pianta tra cui scegliere potrebbe essere, infine, il melo ornamentale, dalle dimensioni più contenute, ma comunque molto decorativo grazie ai suoi fiori e ai suoi frutti, ma anche alle foglie, che cambiano colore in base alla stagione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro rimedi naturali per allontanare le cimici da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Nuove finestre: materiali, chiusure e detrazioni fiscali

  • Vetri: i rimedi e i prodotti per pulirli

  • Come preparare il giardino all'autunno

  • Giardino in autunno: quali piante coltivare?

Torna su
UdineToday è in caricamento