Parquet: come pulirlo senza rovinarlo

Alcuni consigli su come pulire il proprio pavimento di casa in modo naturale e senza rovinare il legno

@ Immagine tratta da arteparquetsicilia.com

Il parquet è il pavimento perfetto per la camera da letto. Il legno, infatti, viene usato da secoli come materiale di costruzione grazie alla sua resistenza. Nelle case moderne, il parquet si può trovare anche in altre stanze della casa, come nel salotto o nella cucina. Questo materiale è poi scelto per le sue diverse caratteristiche: isolamento termico, isolamento acustico, resistenza all'usura, durezza. Ma anche per l'atmosfera che regala: calda, elegante e accogliente.

Pulizia particolare

A differenza del pavimento in piastrelle, il parquet ha bisogno di una pulizia particolare. Il materiale, infatti, è molto più delicato, e per essere mantenuto bello e pulito, bisogna averne la giusta cura. Inoltre, bisogna tenere in considerazione che il parquet, a causa della luce e dell'umidità, cambia colore con il tempo.

Come pulirlo

Per pulire il parquet bisogna assolutamente evitare prodotti e detergenti toppo aggressivi, come alccol o candeggina. Inoltre, occorre stare attenti per quanto riguarda l'acqua. Bisogna evitare, infatti, che venga versata in grande quantità sul pavimeto. L'acqua in eccesso potrebbe inserirsi fra le fessure del legno, e questo potrebbe portare a un rigonfiamento del parquet. Per pulirlo a fondo, bisogna prima passare tutto il pavimento con un aspirapolvere con spazzole per parquet. Poi, può essere lavato con un detergente neutro e una emulsione ravvivante protettiva adatta a quel tipo di legno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come lavare i vetri di casa senza lasciare aloni

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come liberarsene

  • Come si arreda con le strisce Led

  • Come pulire la casa al rientro delle vacanze

  • Siepe: come e quando piantarla nel giardino

  • Studente fuori sede: alcune idee per arredare la stanza

Torna su
UdineToday è in caricamento