Come arredare casa in stile anni '80

Alcuni trucchi e consigli per avere una casa in perfetto stile anni '80 anche per quanto riguarda l'arredamento

@ Immagine tratta da gabetti.it

Alcune epoche, come appunto gli anni '80, non passano mai di moda, e non mancano i tanti fan di questo stile, che lo sfoggiano in abiti, acconciature e persino nell'arredamento di casa. Per avere una casa in perfetto stile Eighties, è importante concentrarsi sulla creatività e su alcune stanze, senza eccedere troppo. Inoltre, adottare linee decise, colori sgargianti e accessori giusti e abbinati.

Mixare i materiali

Gli Eighties si sono contraddistinti per l’unione di materiali diversi come vetro, metallo e legno all’interno dello stesso ambiente. Il successo di questo mix è dovuto all’abilità di accostare materiali opachi come il parquet, a quelli lucidi dei divani in pelle o delle sedie in plexiglas. Il vetro, poi, con le sue trasparenze, crea giochi di luce con il marmo o finiture in metallo. Allora, via libera a paraventi semitrasparenti o pareti divisorie in plexiglass satinato, che creeranno un ambiente raffinato in cui a dominare sarà la luce naturale.

Accessori di carattere

Gli anni ’80 sono il decennio degli eccessi, che si rispecchia anche negli accessori. Vasi extra large, quadri colorati e console in plastica nelle tinte pop, come rosso o blu acceso, sono immancabili. A completare il tutto, non possono mancare tappeti animalier o copri divani zebrati, per dare grinta e carattere a ogni stanza.

Via libera al colore

Colori e fantasie sono i protagonisti di questo decennio, oltre all’animalier, non può mancare il color block. Come realizzarlo senza commettere errori? Non dovete far altro che accostare ai colori primari, tinte accese evidenziate da cornici a contrasto. Le pareti si riempiranno di nuance rosa delicate in contrasto con colori più accesi come il celeste o forme geometriche.

Forme geometriche

Il must have degli anni ’80? Le forme geometriche. Quadrati, rettangoli e linee rette sono immancabili nelle finiture delle pareti e dei pavimenti. Gli arredi, invece, presentano linee più sinuose e forme ovoidali. Specchi ondulati dal taglio futuristico e cassettiere con bordi curvilinei non possono mancare in una casa Eighties.

L’importanza della luce

La luce è un elemento fondamentale quando si parla di arredi, ancora di più quando vogliamo ricreare il perfetto stile anni ’80. Se in questo stile la parola d’ordine è eccedere, per quanto riguarda le luci si predilige un’atmosfera soft, con un’illuminazione soffusa sui toni del rosa e del rossiccio.

La nascita dell’open space

Gli anni ’80 hanno lasciato un segno nelle scelte dell’arredamento contemporaneo. L’open space che ormai dilaga in molte case, ha visto gli albori in questo decennio. Lo spazio diventa ampio e funzionale, gli elementi puramente decorativi sono sostituiti da complementi d’arredo pratici e comodi. Isole o angoli tv sono pensati per avere l’indispensabile a portata di mano. Il divano diventa il punto focale della stanza. Grande e spazioso, è pronto ad accogliere tutta la famiglia o concedere ai single momenti di pace e relax.

Gli armadi quattro stagioni

Un ultimo elemento d’arredo che non può mancare in una casa in pieno stile anni ’80 è l’armadio quattro stagioni. Grande e capiente, permette di avere tutti i vestiti sempre a portata di mano senza essere costretti a fare il cambio di stagione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come lavare i vetri di casa senza lasciare aloni

  • Piano cottura: come pulirlo con metodi naturali

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come liberarsene

  • Come pulire la casa al rientro delle vacanze

  • Studente fuori sede: alcune idee per arredare la stanza

  • Come affittare casa a studenti: contratti e registrazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento