Influenza finita, come riprendersi?

Ecco una lista degli alimenti e degli integratori da scegliere per recuperare le forze dopo l'influenza

@ Immagine tratta da farmaciamacedonio.it

Tutto il periodo invernale è caratterizzato dalle frequentissime influenze stagionali, che spesso arrivano anche in modo inaspettato, non lasciando molto spazio alla prevenzione. Durante il peridio di malattia è importante riposare molto e curarsi con le giuste medicine, ma anche durante il post-influenza è bene pianificare un recupero graduale e ricostituente per ritrovare tutte le energie perse.

La dieta: cosa mangiare

Anche dopo l'influenza, la stanchezza e la spossatezza permangono e non è semplice, quindi, riprendere subito i ritmi a cui si è abituati. Per riprendersi al meglio, anche un'alimentazione sana ed equilibrata può aiutare. Nel periodo post-influenza, quindi, è meglio mangiare cibi freschi, con alto contenuto di vitamine e sali minerali (frutta, verdura, lattici, cereali integrali, ecc), con pochi grassi. In questo periodo si possono mangiare anche carboidrati, come riso, patate e pasta. Inoltre, sono consigliati: frumento integrale, orzo, arachidi, cereali integrali, ortaggi verdi, radicchio, frutta secca. Ancora, bere tanta acqua, ma anche spremute fresche, tè, tisane, succhi di frutta e tutti quei liquidi che possono aiutare il corpo a reidratarsi.

Integratori post-influenza

Oltre a seguire una dieta sana, per guarire più in fretta si possono anche assumere degli integratori alimentari in grado di apportare vitamine e sali minerali. Ma quali scegliere?

  • Integratori di vitamine B: questa vitamina è necessaria per permettere una più rapida assimilazione del cibo, trasformandolo così in un apporto nutriente per l'organismo.
  • L-arginina: questo è un componente molto utile nel periodo post-influenzale per combattere stanchezza e spossatezza.
  • Acerola: si tratta del più grande contenitore naturale di vitamina C, ma include anche vitamina A, calcio, ferro e altri elementi utili per rafforzare il corpo.
  • Si possono scegliere, poi, integratori completi a base di ferro, magnesio, potassio e carnitina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento