Quali spezie avere in cucina?

Ecco una lista della spezie che non possono mancare in cucina per preparare tanti piatti diversi

@ Immagine tratta da foodweb.it

Le spezie fondamentali da usare in cucina sono molte, e vanno ben oltre il solito pepe, noce moscata e zafferano, soprattutto da quando i sapori etnici sono entrati anche nelle nostre case. Questi piatti, infatti, come riso thai o guacamole, richiedono diverse spezie durante la loro preparazione.

Perché le spezie?

Le spezie regalano ai piatti sfumature e sapori diversi e inaspettati, oltre a essere un toccasana per la salute. Sono molti, infatti, i benefici legati all'uso di spezie come lo zenzero, il cumino o il cardamomo. Ma quali non dovrebbero mai mancare in cucina?

Quali?

Ecco un elenco:

  • Cannella: questa spezia viene usata soprattutto nella preparazione di dolci ma, in realtà, nella tradizione orientale viene usata anche per le carni e per il curry.
  • Cardamomo: il cardamomo è molto costoso, ma possiede un particolare aroma, a metà fra l'eucalipto e la menta. Conferisce al piatto dolcezza e sapidità.
  • Anice: quello più facile da reperire è l'anice verde. Il suo sapore è a metà tra il finocchio e la menta, e per questo non piace a tutti. Lascia un sapore molto persistente.
  • Coriandolo: sia fresco che in granelli, il coriandolo può essere usato per carni, insalate e per condire in generale tutte le verdure.
  • Chiodi di garofano: sono molto conosciuti per il vin brulè, ma anche come ingrediente per vari dolci. Questa spezia, però, dal sapore fiorito e leggermente pepato, può essere usata per marinare la carne e per arricchire infusi e tè.
  • Curcuma: una delle spezie più utilizzate in tutto il mondo, dal tipico colore giallo-arancio. Oltre che per il curry, può essere usata per la carne, per insaporire la pasta, ma anche per sfiziosi finger food.
  • Cumino: questa è una delle tante spezie utilizzate per preparare il curry. Ha un sapore dolce, che può essere utilizzato per insaporire zuppe, carni, liquori e legumi.
  • Noce moscata: questa spezia è molto usata nella cucina italiana in tanti piatti della tradizione. Oltre a dare sapore, la noce moscata è fonte di sali minerali e potassio, e ha grandi proprietà depurative.
  • Paprika: la paprika si ottiene dall'essiccazione di una particolare varietà di peperoncini, ed è una spezia tipica del centro America. A seconda del grado di dolcezza e piccantezza, si può scegliere tra: forte, dolce e affumicata.
  • Pepe nero: il colore del pepe varia a seconda del momento della raccolta, ma è una spezia che non manca mai in cucina.
  • Vaniglia: usata soprattutto nella preparazione dei dessert, la vaniglia deriva da un'orchidea originaria del Messico.
  • Zafferano: oltre per il risotto alla milanese, questa spezia può essere usata per molti piatti, anche se molto costosa. Può essere usata per il pesce, i frutti di mare, salse e zuppe.
  • Zenzero: lo zenzero non viene usato solo far fare i biscotti di Natale o il tè, ma anche per primi piatti, pesce e diversi piatti etnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

Torna su
UdineToday è in caricamento