Proprietà e benefici della zucca, l'ortaggio più amato dell'autunno

La zucca è povera di calorie ma ricca di proprietà, quindi un toccasana per il corpo e per l'umore. Ecco tutto quello che c'è da sapere su questo ortaggio autunnale

@ Immagine tratta da ortodacoltivare.it

La zucca è uno dei simboli della stagione autunnale: si raccoglie a partire dalla fine di agosto fino a novembre. Questo ortaggio, poi, è considerato anche un toccasana per il corpo e l'umore, in quanto è povera di calorie ma ricca di nutrienti, con diverse proprietà e benefici.

Proprietà e benefici della zucca

La zucca è un vero toccasana per il nostro organismo: oltre ad avere un basso contenuto di calorie (26 kcal per 100 gr) e un ridotto quantitativo di glucidi e di grassi, motivo per cui  è consigliata anche ai diabetici e nelle diete ipocaloriche, è costituita per il 90% d'acqua, ed è ricca di fibre. Ecco, quindi, tutti i suoi benefici:

- la zucca, come tutti gli ortaggi di colore arancione è ricca di beta-carotene, una sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, utile per la salute di pelle, mucose e vista, soprattutto con luce scarsa, e dal fortissimo potere antiossidante, che limita la formazione di radicali liberi e aiuta anche nella prevenzione dei tumori

- Contiene, inoltre, molti altri minerali e vitamine, tra cui calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamine C ed E. Il potassio aiuta a mantenere un corretto equilibrio idrico dell’organismo e delle mucose, mentre la vitamina C aiuta la guarigione delle ferite, attenua i dolori articolari, riduce gli effetti negativi dello stress e previene malattie degenerative.

-  Grazie all'alta concentrazione di acqua e fibre, la zucca aiuta a migliorare il transito intestinale, combatte la stitichezza, riequilibra la flora, ha ottime proprietà diuretiche e contrasta la ritenzione dei liquidi.

- La zucca è ricca anche di Omega-3, un grasso buono che aiuta a ridurre il colesterolo del sangue, ad abbassare la pressione sanguigna e a migliorare la circolazione, evitando quindi l'insorgere di ictus, infarti e altre malattie cardiovascolari. 

- I sali minerali di cui è ricca la zucca hanno proprietà che incidono anche sull'umore: ad esempio, il magnesio è un rilassante muscolare naturale che apporta benefici psico-fisici immediati, mentre il triptofano contenuto nella sua polpa è un amminoacido che contribuisce alla produzione della serotonina (l’ormone del buonumore), che regola il ciclo sonno/veglia, il senso di fame/sazietà e il tono dell’umore ed è quindi utile contro insonnia e depressione. 

- La zucca ha anche proprietà nutritive, emollienti e protettive utilissime per la salute di pelle, unghie e capelli. Ingrediente perfetto per le maschere viso fai da te, la sua polpa può essere utilizzata per lenire infiammazioni della pelle, mentre le sue capacità antiossidanti la rendono ideale per mantenere le pelle giovane e levigata. 

Proprietà dei semi di zucca

Anche i semi della zucca sono ricchissimi di benefici: sono, infatti, dei veri e propri superfood, ricchi di proteine, di Omega3, di zinco, di magnesio e di fibre. I semi di zucca sono efficacissimi nell'abbassare il colesterolo cattivo nel sangue, proteggono il cuore grazie all'alto contenuto di magnesio e contengono cucurbitina, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario maschile e femminile, aiutando anche a prevenire la cistite. Inoltre, hanno una rilevante efficacia antisettica, antinfiammatorie e antivirale. 

Come sceglierla e conservarla

Per scegliere una zucca buona e ben matura bisogna dare dei leggeri colpetti sulla buccia, che dovrà emettere un suono sordo. Inoltre, si deve controllare anche che il picciolo sia integro e ben attaccato e la buccia sia senza ammaccature. Un importante rilevatore di freschezza, poi, è la durezza della polpa al taglio. La zucca si può conservare anche per tutto l’inverno, purché l’ambiente sia fresco e asciutto. Se si desidera la zucca per tutto l’anno, invece, si può congelare dopo averla bollita o cucinata al vapore.

Controindicazioni

Non risultano controindicazioni particolari derivanti dal consumo di zucca, se non l'usuale raccomandazione di evitarne il consumo eccessivo, come per tutti gli alimenti. Ancora di più per quanto riguarda i semi, che, contrariamente alla polpa, hanno un alto contenuto calorico e lipidico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

Torna su
UdineToday è in caricamento