Da Amaro agli States: arriva il casco intelligente

L'azienda friulana Eurotech ha realizzato un software che permette di monitorare gli urti sui copricapi indossati dai giocatori di football americano

Giocatori di football in azione: indosseranno i caschi made in Friuli

Che il casco fosse uno strumento importante per salvarsi la vita lo sapevamo già. Ciò che spesso si ignora, però, sono i continui progressi tecnologici applicabili sul copricapo. Una novità importante, utilizzata oltreoceano in ambito sportivo, arriva da Amaro: l’azienda friulana Eurotech specializzata nella costruzioni di software hi-tech, ha ultimato una piattaforma capace di rendere i caschi utilizzati dai giocatori di football americano ‘intelligenti’.

Sarà infatti possibile ottenere uno screening sugli urti, misurando la direzione e la violenza dell'impatto con un monitoraggio in tempo reale sulle condizioni degli atleti. Tecnologia e sicurezza, quindi, continuano a fare rima per un futuro sempre più digitale.

Secondo Roberto Siagri, presidente dell’Azienda, sarà possibile servirsi di questo esempio per mettere a disposizione la tecnologia su oggetti intorno a noi, rendendoli cioè ‘intelligenti’ grazie alla connessione alla Rete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • La "lode" non basta: tre maturandi udinesi premiati con una menzione al merito

Torna su
UdineToday è in caricamento