Coronavirus, contagi in aumento dopo il fine settimana di calo

Salgono di 92 unità rispetto a ieri il numero dei positivi. Sei i decessi

Dopo un fine settimane di diminuzione sensibile salgono di 92 unità i contagi di Coronavirus in Friuli Venezia Giulia. I casi accertati positivi, in regione, sono complessivamente 1.593. I totalmente guariti sono 112, mentre i clinicamente guariti (persone senza più sintomi, ma non ancora negativi al tampone) sono 208.

Sono invece sei i decessi in più, che portano a 113 il numero complessivo di morti con l'infezione. Il dato più alto è quello registrato nell'area di Trieste con 59 decessi, seguito da Udine con 36, Pordenone con 16 e Gorizia con 2. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, dalla sede operativa di Palmanova, evidenziando che l'ex provincia più colpita è diventata quella di Trieste con 545 casi, seguita da Udine con 536, Pordenone con 405 e Gorizia con 98, ai quali si aggiungono 9 persone non residenti in Friuli Venezia Giulia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rimangono 60 (come ieri), le persone che attualmente si trovano in terapia intensiva, mentre i pazienti ricoverati in altri reparti risultano essere 215 e le persone in isolamento domiciliare sono 885.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento